lunedì 28 dicembre 2009

Sherlock Holmes

Trama: Lord Blackwood, assassino consegnato alla giustizia da Sherlock Holmes e dal Dottor Watson, torna misteriosamente in vita dopo la sua esecuzione capitale.  Interessato al caso, Sherlock Holmes inizierà subito ad indagare, ma verrà coinvolto in avventure molto pericolose che lo porteranno ad un sconcertante verità.

Tra virus malefici, impegni di studio e vita privata, il tempo da dedicare al blog è sempre meno e i post accumulati sempre più, soprattutto quelli da dedicare al cinema.
Questo Natale, fortunatamente per me, nelle sale cinematografiche c'era l'imbarazzo della scelta, tanto che ho dovuto vedere 2 film in un giorno, altrimenti avrei rischiato di perderli.
Ero molto indecisa su quale film recensire per primo, ma Sherlock Holmes ha vinto incontrastato su tutti! *___* Lo aspettavo veramente da tantissimo e averne rimandato la visione di un solo misero giorno rispetto all'uscita nei cinema della mia città mi ha fatto star male!
La visione di questo film per me è stata mooolto istruttiva! XD Cosa ho imparato? Ho imparato che Robert Downey Jr, attore per il quale impazzisco letteralmente, è ancora più figo di quanto credessi! *ç* Nel ruolo di Sherlock Holmes è stato veramente bravo e io l'ho trovato perfetto! Stessa cosa per Jude Law. Anche lui, come Robert, nuoce tantissimo alla mia salute (XD), e anche lui davvero azzeccato per il ruolo del Dottor Watson. Entrambi sono riusciti a dar vita in modo molto fedele ai personaggi creati da Arthur Conan Doyle, tanto da lasciarmi un po' disorientata! Infatti, per colpa delle varie trasposizioni televisive, cartonose e non, io ho sempre creduto che Sherlock Holmes fosse un tipo molto ordinato e preciso, e che Watson fosse.. come dire.. un po' stupido! XD Ricordo che la famosa frase: "Elementare Watson!" era un richiamo per far capire al collega che la soluzione fosse evidente e il fatto che non ci arrivasse era inconcepibile per Holmes. Tutto ciò non può essere più sbagliato! Innanzitutto, la frase "Elementare Watson" nei libri non viene nominata neanche una volta, e così nel film, ma soprattutto Sherlock Holmes è un tipo totalmente inaffidabile, disordinato, scioperato e spettinato (XD)! Un tipo che fa uso di sostanze stupefacenti e che sta chiuso in casa, al buio, per mesi finchè non appare un caso a suscitargli interesse! Watson invece è tutto l'opposto: è sempre lui a mettere in riga Holmes, non il contrario!
Sebbene il film racconti una storia che non fa parte dei romanzi originali, i personaggi ne rispecchiano fedelmente le caratteristiche. Cosa molto positiva visto che il seguito (si, ci sarà! *-*), dovrebbe invece esserne tratto.
Un film con molta avventura, molta azione, molta ironia e molto piacere per gli occhi! *Q* Le  scenette fra Watson e Holmes sono, a mio parere, imperdibili! *-* Sperando che sia il primo di una lunga serie, io vi consiglio di correre a vederlo! Che aspettate ancora?

Una delle mie scene preferite (XD):

"Si calmi, madame. Sono un professionista. 
Sotto questo cuscino c'è la chiave della mia liberazione."



Trailer:



Curiosità: una delle scene che si vedono nel trailer, ovvero quella in cui lei tira un calcio a Holmes, nel film è stata cambiata.

 Quando hai eliminato l'impossibile, qualsiasi cosa resti, 
per quanto improbabile, deve essere la verità.

domenica 27 dicembre 2009

Mei-chan no Shitsuji

Trama: Mei è una ragazza solare e spensierata che vive felicemente con i propri genitori, finchè un brutto giorno questi vengono a mancare. Subito dopo questa disgrazia si presenta da lei Shibata Rihito, un ragazzo bellissimo, elegante e raffinato che, affermando essere il suo maggiordomo, le rivela che lei è l'ultima discendente della ricca e importante famiglia Hongo. Per diventarne l'erede ufficiale, Mei dovrà frequentare una scuola privata per vere lady, cioè una scuola per ragazze che andranno a far parte dell'alta società. Particolarità di questa scuola è che ogni ragazza ha un maggiordomo personale che la serve. Essendo una ragazza semplice, Mei si troverà subito male in mezzo a ragazze tanto ricche e viziate, ma a causa di un ricatto del nonno sarà costretta a rimanere nella scuola, dove scoprirà un altro motivo che la spingerà a restare.. quale sarà questo motivo? XD


Dopo circa un anno di astinenza ho finalmente ricominciato a vedere drama! *esulta* XD E l'ho fatto con una serie di 10 episodi dal titolo Mei-chan no Shitsuji (Il Maggiordomo di Mei-chan).
Volendo descrivere questa serie con poche parole direi che è stupida e trash! Se invece volessimo usarne qualcuna in più direi che è davvero davvero davvero.. stupida e trash! XD Questi due aggettivi descrivono la maggior parte dei drama giapponesi, ma se la trama è interessante e c'è una bella storia romantica tutta love-love, si riescono bene a sopportare. Purtroppo in Mei-chan questo non succede. ç__ç Sarà che mi aspettavo una storia totalmente diversa, ma non mi è piaciuta. Non mi ha fatto nè ridere perchè troppo stupida, nè emozionare perchè troppo poco romantica. L'unico punto a favore che gli do è il fatto che è così assurda da essere poco prevedibile per quanto riguarda i "guai" che succedono nella scuola e fra i personaggi secondari, perchè per il resto si sa già come finisce, ovvero che lei si innamora del maggiordono e questo, guarda un po', la ricambia! XD
Tra ragazze viziate, direttrici insopportabili, pazze assassine con i capelli arancioni e voli in elicottero (XD), Mei-chan avrà il suo lieto fine col suo bel maggiordomo [che è interpretato da quel bel f...  f... fanciullo (XD) di Mizushima Hiro! *ç*]. E per quanto riguarda la famiglia Hongo? Riuscirà a diventarne l'erede? Adesso volete saperne troppo! Ho già spoilerato abbastanza! Guardatevi il drama.. se ne avete il coraggio! XD



mercoledì 2 dicembre 2009

9

Una volta si diceva: E' solo un cartone!, adesso quest'affermazione non può essere più sbagliata! Infatti la maggior parte dei cosiddetti "cartoni" sono per adulti, quindi ciò che cambia rispetto agli altri film è semplicemente che gli attori, invece di essere veri, sono disegnati. Cambia solo questo, il resto è tutto uguale! C'è la storia e ci sono le emozioni proprio come in tutti gli altri film. Partendo quindi da questo presupposto voglio parlarvi di un cortometraggio particolare..
Tempo fa, non ricordo dove, avevo letto una notizia, non molto accurata per la verità, che diceva che il 9-09-09 in America sarebbe uscito un film dal titolo "9", che parla di 9 (guarda un po'! XD) strani esserini di pezza che cercano di sopravvivere in un mondo in cui l'umanità ha cessato di esistere. Quello che mi ha attirato di più della news, però, è stata la presenza del nome di Tim Burton! *-* Si parlava di una sua produzione o non so cosa, non si capiva benissimo, ma a me è bastato sapere che fosse coinvolto in qualche modo per far si che iniziassi ad aspettare questo film con molta ansia! E ancora lo aspetto (-.-'), visto che in Italia non si sa se verrà mai prodotto!ç__ç Grazie a pilloledicinema però, ho scoperto che esiste un cortomentraggio del 2005, a mio parere bellissimo, dal quale è nata l'idea per il film. A quanto ho capito, pare sia stato Tim Burton stesso a proporre all'autore (Shane Acker), di sviluppare meglio la trama per farne un lungometraggio. Io sono d'accordissimo con lui perchè il corto ha tutto il necessario per una bella storia. Vedendolo si rimane con la voglia di sapere di più su questi 9 esserini, di conoscerli tutti uno per uno, e di sapere a cosa serve quella strana luce verde.  Tutto in modo da assaporare ancora meglio quel finale meraviglioso e poetico. *__*
Sul film non ho letto nessun parere, a parte una piccola recensione che affermava fosse meglio il corto, però io non mi faccio pregiudizi e rimango fiduciosa. Sul corto ho letto per la maggior parte pareri positivi, quindi non mi resta che consigliarvene la visione.